Mer. Feb 21st, 2024

Le polemiche che circondano Chiara Ferragni sembrano ancora non avere fine. Infatti, dopo il pandoro-gate, ora è il turno della sua tuta grigia Laneus da 600 euro di diventare il centro del dibattito. Tale capo d’abbigliamento si è fatto notare grazie al video di scuse pubblicato dall’influencer su Instagram, dopo aver ricevuto una sanzione dall’Antitrust. Subito dopo la diffusione di tale video, si è propagato il rumor che la tuta grigia di Chiara fosse andata subito esaurita, lasciando presagire che fosse stata un’ulteriore mossa di marketing. Tuttavia, pare che le cose non siano così semplici.

Stando all’account Instagram “chiaraferragniwardrobe”, che mostra foto dei capi indossati da Chiara Ferragni e ne svela marca e prezzo, la tuta grigia era già esaurita otto giorni prima della pubblicazione del video di scuse. Infatti, tale account ha segnalato che la tuta non era più disponibile dal 10 dicembre. Quindi, sembra che la tuta grigia non sia stata messa in vendita appositamente per finire esaurita dopo il video di scuse di Chiara, come molti avevano ipotizzato.

La giornalista Selvaggia Lucarelli, che ha sempre criticato Chiara Ferragni, ha commentato questa vicenda affermando che anche la storia della tuta esaurita era falsa. Come prova, ha allegato un post pubblicato su LinkedIn dalla giornalista Loredana Barozzino, la quale aveva contattato l’azienda che produce la tuta. Nel post, la Barozzino scriveva che la tuta Laneus era già esaurita prima della pubblicazione del video. Inoltre, aveva scritto di aver contattato direttamente l’azienda produttrice e di aver ricevuto la conferma che la notizia del sold out non era corretta. Quindi, sembra che questa storia sia stata riportata in modo equivoco da molte testate.

Nonostante l’attenzione che ha attirato su di sé e le critiche ricevute dai social media e non solo, Chiara Ferragni continua a mantenere il silenzio. Pare che cerchi di ritirarsi dai riflettori per un po’ e riflettere sulla situazione.

In conclusione, sembra che la storia della tuta grigia Laneus, messa in vendita appositamente per esaurirsi dopo il video di scuse di Chiara Ferragni, sia priva di fondamento. Secondo un account Instagram dedicato all’abbigliamento della Ferragni, la tuta era già esaurita otto giorni prima della pubblicazione del video. Inoltre, la giornalista Selvaggia Lucarelli ha confermato queste informazioni, dichiarando di aver contattato direttamente l’azienda produttrice della tuta e di aver ricevuto la conferma che era esaurita ben prima del video. Nonostante le polemiche continuino a circondare Chiara Ferragni, lei tace e rimane lontana dai riflettori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *